Home > Attività sul territorio > Didattica > Roma medievale: vivere a Roma nel Medievo
10/10/2014 - 31/05/2015

Roma medievale: vivere a Roma nel Medievo

Roma medievale: vivere a Roma nel Medievo
Tipologia: Itinerario didattico

Vivere a Roma nel Medioevo. Itinerario tra case, torri, palazzi del potere e complessi nobiliari.
Per la scuola secondaria di I e II grado.

Il Campidoglio nel medioevo: dal 1143 il Comune cittadino ha sede sul colle Capitolino che diviene il nuovo polo civile della città e subisce il capovolgimento delle strutture e dell’accesso principale. Al contrario delle strutture romane aperte verso i Fori, infatti, il palazzo del Comune si rivolge verso un abitato ormai notevolmente ristretto e concentrato in direzione del Tevere.
- affaccio sul Foro Romano e lettura del rapporto con l’antico centro della città
- descrizione e lettura dall’esterno del Palazzo Senatorio, sorto sulle strutture dell’antico Tabularium
- la chiesa di S. Maria in Ara Coeli (esterno) e la sua scalinata trecentesca

Il mercato cittadino: la localizzazione del mercato più importante della città, ai piedi del colle capitolino, è testimoniata dalla denominazione della chiesa di S. Biagio de mercato, posta alla base della scalinata dell’Ara Coeli, di cui rimane visibile il campanile romanico.
Edilizia civile abitativa: percorso nell’attuale tessuto urbano attraverso gli edifici medioevali sopravvissuti (edifici a più piani, case con portico al piano terreno, torri come
elemento distintivo di potere di casate importanti, grandi complessi nobiliari insediati su strutture antiche).
L’itinerario si snoda nell’area tra il Campidoglio ed il rione S. Angelo, attraverso via Tribuna di Tor de’ Specchi, via Margana (resti di porticati a colonne al piano terreno), piazza Margana (con la sua torre ancora appartenente ad un esteso complesso), via dei Delfini e via Tribuna Campitelli, fino alla torre dei Grassi presso il Portico d’Ottavia (il cui propileo, trasformato in facciata ed accesso monumentale alla chiesa di S. Angelo in Pescheria, ospita il mercato del pesce cittadino).

Dopo un momento di sosta (dai 15’ ai 30’) si prosegue passando nei pressi della Casina dei Vallati e dell’ex Albergo della Catena, per osservare poi il teatro di Marcello,
trasformato in residenza fortificata dei Savelli con la chiusura delle arcate antiche.

Il percorso si conclude presso la Casa dei Crescenzi in via L. Petroselli, un edificio abitativo unico per la preziosità della sua decorazione architettonica e del suo immediato
intorno (il Tempio di Portuno, il Tempio di Ercole e la chiesa di S. Maria in Cosmedin).

Fine della visita: giardini piazza Bocca della Verità

Finalità didattica della visita: Attraverso l’individuazione dei fenomeni più caratteristici della città medievale (il riuso dell’antico come reimpiego di intere strutture o di materiali costruttivi ed elementi scultorei, le tipologie abitative nobiliari, popolari e della classe mercantile, la prima definizione dei palazzi del potere comunale, la centralità della funzione del mercato, l’articolazione del tessuto viario) si intendono fornire gli strumenti per la lettura delle sopravvivenze nell’edilizia civile in una delle zone di Roma più ricche di testimonianze del medio evo.
La visita intende, inoltre, stimolare una lettura complessiva delle evidenze monumentali e di alcune testimonianze “di architettura minore” della città, sollecitando lo spirito di osservazione e di riconoscimento di emergenze che appaiono tra loro diversamente accostate, in un assetto verticale / orizzontale. Inoltre attraverso un’analisi di contesti, pur fortemente trasformati nel tempo, si intende mettere a fuoco e ricostruire alcuni aspetti della vita quotidiana e della struttura urbana di Roma negli ultimi secoli del medio evo.

Informazioni

Orario

Da ottobre 2014 a maggio 2015
Durata: 180 minuti

Attività su prenotazione obbligatoria allo 060608

Appuntamento

Piazza del Campidoglio, davanti la biglietteria dei Musei Capitolini

Biglietto iniziativa

I progetti didattici (itinerari tematici) gratuiti sono destinati alle scuole di Roma e provincia, fino ad esaurimento dell’offerta gratuita.
Ogni progetto a pagamento, della durata di 180 minuti, ha un costo di € 140,00.

Informazioni e prenotazioni

060608 tutti i giorni ore 9.00 - 21.00

Documenti