Per i tuoi 150 anni - Mostre e musei nei primi anni di Roma Capitale

Mostre e musei nei primi anni di Roma Capitale
Data: 
20/10/2021
Tipologia: 
Abstract: 

Conferenza on line sulla piattaforma Google Suite a cura di Maria Vittoria Marini Clarelli, in occasione dei 150 anni dalla proclamazione di Roma Capitale.

La questione del museo riveste una importanza rilevante nelle vicende dell’Ottocento italiano. In qualche modo l’evoluzione dei musei ha coinciso con le tappe salienti della storia politica e ha inciso anche sulla formazione e selezione degli artisti attraverso il collegamento con le accademie di Belle Arti.  Se la caratteristica dell'Italia è quella di essere un paese-museo, in un certo senso il museo e la sua metafora, la metafora di questo paese-museo è proprio Roma. Questa situazione particolare costituisce una grande responsabilità che grava sulla nuova amministrazione dopo il 1870, coinvolgendo  lo Stato e il Comune in una relazione talvolta conflittuale.  Nella conferenza saranno esaminati diversi aspetti di un panorama composito che vede il recupero e la salvaguardia di aree archeologiche; la progettazione di nuovi poli museali, come quello del Collegio Romano, presente nel programma di Ruggero Bonghi; la realizzazione di un museo moderno come il Museo Artistico Industriale; la fondazione privata del museo Torlonia alla Lungara (1875) e la brevissima vicenda del Museo Tiberino (1879-1880); la salvaguardia delle gallerie fidecommissarie romane e l'opera di Adolfo Venturi; i programmi di Guido Baccelli e l'idea di una galleria di arte vivente, di documentazione dell' arte contemporanea, sino ai progetti di Ernesto Nathan per Villa Borghese, Valle Giulia e l'Esposizione Internazionale del 1911.

Maria Vittoria Marini Clarelli, storica dell’arte, è Sovrintendente ai Beni Culturali di Roma Capitale. Ha iniziato nel 1981 la carriera presso il Ministero per i beni e le attività culturali dove si è occupata fra l’altro di circolazione internazionale dei beni culturali e di rapporti con l‘Unione Europea.
Nel 2001 è stata nominata dirigente storico dell’arte e dal 2004 al 2014 è stata soprintendente alla Galleria nazionale d’arte moderna e contemporanea di Roma.
Fra il 2015 e il 2017 ha diretto l’Ufficio studi nell’ambito della Direzione generale educazione e ricerca del MiBAC e fra il 2017 e il febbraio 2019 ha diretto il servizio della circolazione internazionale nell’ambito della Direzione generale archeologia, belle arti e paesaggio.
È stata docente a contratto di museologia presso la Facoltà di architettura dell’Università La Sapienza di Roma, ha insegnato al Master sulla comunicazione museale dell’Università di Tor Vergata e attualmente svolge un corso di museologia presso la Pontifica Università Gregoriana.
È stata consulente per l’arte contemporanea della Banca europea degli investimenti ed è membro dal 2011 del Consiglio di orientamento strategico del Grand Palais di Parigi.
Ha scritto numerosi saggi di storia dell’arte e museologia.
L’ultimo suo libro è Pezzi da museo. Perché alcuni oggetti durano per sempre, Roma, Carocci 2017.

Informazioni: 

www.bsmc.it
www.bibliotechediroma.it

Prenotazioni allo 060608 (tutti i giorni dalle 9.00 alle 19.00). Il link per partecipare viene inviato all'atto della prenotazione.

Il programma, a cura di Nicoletta Cardano, rientra nelle iniziative che celebrano i centocinquanta anni dalla proclamazione di Roma Capitale organizzate dalla Sovrintendenza Capitolina.
In collaborazione con Biblioteche di Roma, Biblioteca di Storia Moderna e Contemporanea, con l’adesione del Comitato dei 150 Anni.

É previsto il rilascio di un attestato di partecipazione valido per la formazione e l’aggiornamento docenti.
 
CREDITI FORMATIVI
 
SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA
La partecipazione attestata a sei conferenze dà diritto agli studenti dei corsi di Storia, Antropologia, Religioni (triennale), Curriculum di Storia moderna e contemporanea; Scienze storiche (Medioevo - Età Moderna - Età contemporanea/magistrale) al riconoscimento di due crediti formativi, con attestazione e presentazione di una relazione.
 
UNIVERSITÀ DEGLI STUDI ROMA TRE
La partecipazione a sei conferenze potrà consentire agli studenti dei corsi di Scienze dell’Architettura (triennale); Architettura-Progettazione architettonica (magistrale); Architettura-Progettazione urbana (magistrale); Architettura-Restauro (magistrale) il riconoscimento di due crediti formativi universitari, con attestazione e presentazione di una relazione.
 
Il programma è valido per la formazione e l’aggiornamento del personale della scuola sulla piattaforma S.O.F.I.A. del MIUR. L'iniziativa formativa sarà attivata nel Catalogo della piattaforma (soggetto erogatore dell’iniziativa: Sovraintendenza Capitolina ai Beni Culturali).

Incontri gratuiti con prenotazione obbligatoria allo 060608. Gli incontri si svolgono su piattaforma Google Suite. Si suggerisce di entrare con il browser Chrome. A conferma della prenotazione verrà inviata una mail con il link di accesso. Se si desidera ricevere l’attestato necessario per il riconoscimento dei crediti formativi o la convalida della partecipazione al percorso formativo sulla piattaforma S.O.F.I.A è necessario accedere alla conferenza presentandosi con il proprio nome e cognome reali con cui si è effettuata la prenotazione ed è richiesto tenere la telecamera accesa per tutta la durata dell'incontro, diversamente non sarà rilasciato l'attestato né convalidata la presenza sulla Piattaforma S.O.F.I.A . Alla conclusione dell’appuntamento deve essere inviata una mail di richiesta, completa dei propri dati anagrafici e del corso di studi intrapreso comprensivo di numero matricola o, per i docenti, dell'Istituto di appartenenza, al seguente indirizzo: info_didatticasovraintendenza@comune.roma.it

Orario: 

Mercoledì 20 ottobre 2021
ore 17.30

Prenotazione obbligatoria: 

Eventi correlati

Eventi correlati inversa

Per i tuoi 150 anni
16/06/2021 - 13/12/2021
Evento|Conferenze
Per i tuoi 150 anni
16/06/2021 - 13/12/2021
Evento|Conferenze