Home > Roma medioevale e moderna > Fontane > Fontana in Piazza Colonna

Fontana in Piazza Colonna

La fontana di piazza Colonna

La fontana di piazza Colonna è stata realizzata tra il 1575 e il 1577 su disegno di Giacomo della Porta (1533-1602) ed è stata scolpita da Leonardo Sormani (c.1540-1602)

Autore: Leonardo Sormani (notizie tra il 1530 e il 1589)

Datazione: 1575-1577

Materiali: marmo bianco, portasanta, travertino

Alimentazione originaria: Acquedotto Vergine

E’collocata nelle vicinanze del condotto principale dell’Acquedotto Vergine, ripristinato definitivamente sotto papa Gregorio XIII Boncompagni (1572-1585) con un sistema di diramazioni che dalle falde del Pincio, attraverso via Condotti, distribuiva l’acqua in tutto il Campo Marzio.

In un primo momento Giacomo Della Porta pensò di utilizzare una famosa statua di divinità fluviale del I sec. d.C., nota come statua di Marforio. Il progetto prevedeva di inserire la statua su un fondale a scogliera, accanto al basamento della colonna di Marco Aurelio. Nel progetto definitivo, tuttavia, eliminata l’idea di riutilizzo della statua, la fontana fu allontanata dalla colonna e posizionata parallelamente alla via del Corso, realizzando un’elegante vasca di forma ovale in marmo portasanta, arricchita sull’esterno da lesene con teste leonine in marmo bianco.

Nel 1830 la fontana subì altre modifiche a opera di Achille Stocchi in concomitanza con i lavori di pavimentazione di via del Corso. Fu infatti sostituito l’originario catino posto al centro della vasca con quello attuale in marmo bianco e, in luogo dei quattro parallelepipedi da cui fuoriusciva l’acqua, furono collocati i due gruppi composti da due delfini con le code intrecciate all’interno di una conchiglia.

La fontana è stata sottoposta a un intervento di restauro nel 1991. Un ulteriore intervento di manutenzione è stato realizzato nel 1999 in occasione dei lavori di riqualificazione della piazza.

Informazioni pratiche

Indirizzo
Piazza Colonna
Rione

Colonna