Home > Roma antica > Monumenti > Casa protostorica di Fidene

Casa protostorica di Fidene

Casa protostorica di Fidene

Nel Suburbio nord-orientale di Roma, il centro di Fidenae ha restituito numerose testimonianze dell’insediamento dell’età del ferro.

Fidene dista 6 miglia (circa 9 km) da Roma e si trova, lungo la Via Salaria, quasi di fronte a Veio, a controllo del passaggio del Tevere. La città fu in lotta con Roma nell'epoca dei re, fino alla conquista avvenuta nel V secolo a.C. Le maggiori testimonianze vanno dall'Età del Ferro al periodo orientalizzante (IX-VII secolo a.C.), alla fine del quale la città occupava 45 ettari con l'acropoli sull'altura di Villa Spada e l'abitato nell'area dell'attuale quartiere.

Fra il 1986 e il 1993, la Soprintendenza Archeologica di Roma ha messo in luce su un terrazzo su un fianco della collina i resti di un'abitazione datata tra l'850 e l'800 a.C. Essa fu distrutta da un incendio che ne fece crollare le pareti, sigillando gli arredi interni. L'eccezionale stato di conservazione ha permesso di ricostruire la casa e i suoi arredi presso la struttura antica.

L'edificio ha pianta rettangolare (m 6,20x5,20), orientato ovest-est, con una superficie interna di circa 30 metri quadrati. Le pareti sono formate da pali verticali ricoperti da argilla impastata con paglia e ceramica tritata. Il tetto spiovente in fasci di cannucce è sostenuto da quattro pali all'interno e numerosi in fila lungo il perimetro esterno.

Sul lato a monte si apre la porta, preceduta da un piccolo portico. Al centro dell'ambiente interno è posto il focolare con alari di argilla (arnesi per sorreggere la legna); la metà nord è utilizzata come magazzino con tre grandi vasi per derrate e uno più piccolo pieno di argilla.

Resti in legno di olmo appartenevano a mobili o letti e in un angolo erano state trovate le ossa calcinate di un gatto domestico, il più antico del Lazio,. probabilmente rimasto intrappolato nell'incendio.

Informazioni pratiche

Indirizzo
via Quarrata - Fidene
Orario

Momentaneamente chiusa

Ingresso consentito solo a gruppi accompagnati.
Max 25 persone a visita

Informazioni e prenotazioni

Prenotazione telefonica obbligatoria tel. 060608