Home > Centri di documentazione > Centro di... > Il cimitero del Verano... > Monumento sepolcrale di Gaetano Tognetti

Monumento sepolcrale di Gaetano Tognetti

Monumento sepolcrale di Gaetano Tognetti

Gaetano Tognetti (1844 - 1868), giovane patriota italiano, partecipò ai preparativi per l’insurrezione di Roma in supporto dei volontari garibaldini che avevano già raggiunto il Lazio. Insieme al complice Giuseppe Monti, il 22 ottobre 1867, fece esplodere una parte della caserma Serristori presso il Vaticano, causando la morte di alcuni zuavi francesi. Catturato e processato venne condannato alla decapitazione, che fu eseguita presso il Velabro l’anno successivo, il 24 novembre 1868.

Il monumento, commissionato dalla famiglia del giovane patriota dopo il 1870, è ubicato nel Pincetto vecchio, riquadro 12. Consiste in un semplice cippo a base ottagonale, con iscrizione sul fronte, decorato sugli altri tre lati ad incisione con una corona di foglie di quercia. É sormontato da un dado terminante con fiamme, circondato da un’esile corona in bronzo a foglie di edera e ulivo.

Autore: ignoto
Datazione: 1870 post
Materiali: travertino, marmo bianco, laterizio, bronzo