Home > Centri di documentazione > Centro di... > Il cimitero del Verano... > Monumento funerario a Pietro Roselli

Monumento funerario a Pietro Roselli

Monumento funerario a Pietro Roselli

Il monumento sepolcrale del generale romano Pietro Roselli (1808 - 1885), già ufficiale della milizia pontificia, passato poi dalla parte della Repubblica Romana (1849), diventandone comandante in capo, è ubicato nel Pincetto Nuovo, riquadro 84.
A un anno dalla morte, avvenuta ad Ancona, il Comune di Roma decise di accogliere le sue spoglie, di concedergli gratuitamente l’area di sepoltura e di partecipare alle spese della tomba.

Il monumento, realizzato nel 1896 dallo scultore Adalberto Cencetti (1847 - 1907) su progetto di Ignazio Roselli Lorenzini, nipote del generale, consta di un’ara decorata soltanto sul fronte con un bassorilievo raffigurante un leone posto di profilo verso destra. L’ara è coronata da una copertura curvilinea con volute laterali ed è impostata su un alto basamento, a pianta rettangolare, formato da tre gradoni. Sul gradone inferiore, di maggiori dimensioni, sono incise le iscrizioni dedicatorie.

Autore : Adalberto Cencetti (1847 - 1907)
Datazione : 1896
Materiali : pietra gabina