Home > Centri di documentazione > Centro di... > Il cimitero del Verano... > Monumento funerario a Giacomo Medici Del Vascello

Monumento funerario a Giacomo Medici Del Vascello

Monumento funerario a Giacomo Medici Del Vascello

Il patriota milanese Giacomo Medici (1819-1882 ) fu uno dei più notevoli e fedeli ufficiali di Giuseppe Garibaldi. Dopo essersi distinto in Lombardia in importanti imprese al sevizio della causa risorgimentale, si recò a Roma nel 1849 dove partecipò alla difesa della Repubblica Romana, resistendo strenuamente nell’ avamposto della villa del Vascello, presso Porta San Pancrazio. Continuò la carriera militare nelle successive campagne risorgimentali e dopo l’unità d’Italia venne nominato prefetto di Palermo. Nel 1870 fu nominato senatore dal re e, nel 1876, marchese del Vascello.

Il monumento sepolcrale, realizzato dallo scultore Giulio Monteverde (1837-1917) è ubicato nella XLII arcata del braccio sinistro del Quadriportico. L’opera, commissionata dalla vedova del generale come testimonia l’iscrizione, segue lo schema tipologico del monumento celebrativo, con un’imponente statua impostata su un alto basamento, isolata al centro dell’arcata. La figura del generale è ripresa in piedi, in alta uniforme mentre impugna la sciabola con la mano sinistra. Eseguita con intenti realistici, la scultura mostra una cura particolare nella ricostruzione dei tratti fisiognomici e nella descrizione della divisa militare. Dell’opera si è conservato il modello in gesso, custodito presso la gipsoteca Giulio Monteverde di Bistagno.

Autore : Giulio Monteverde (1837-1917)
Datazione : 1884
Materiali : marmo bianco scolpito