Home > Fontane > Fontana del Navigante a piazza del Porto di Ripetta

Fontana del Navigante a piazza del Porto di Ripetta

Fontana del Navigante a piazza del Porto di Ripetta

La fontana venne commissionata per ornare l’emiciclo sovrastante il nuovo Porto di Ripetta, voluto da papa Clemente XI Albani (1700-1721) e costruito nel 1704 da Alessandro Specchi (1668-1729), con la collaborazione di Carlo Fontana (1634-1714).

Importo dei lavori: € 180.000,00

La fontana, opera dello scalpellino ticinese Filippo Bai, fu realizzata con il travertino proveniente dalle arcate del Colosseo crollate per il terremoto del 3 febbraio 1703. Dopo il 1870, a seguito dei lavori per la sistemazione del Lungotevere, il porto di Ripetta fu demolito e la fontana venne smontata e riposta nei magazzini comunali. Venne rimontata nel 1930, con qualche variazione, in piazza del Porto di Ripetta, all’angolo tra il Lungotevere e via di Ripetta. Fornita di una vasca dall’orlo più ampio, ha conservato in parte gli elementi dell’originario progetto settecentesco: uno scoglio su cui poggia una tazza a forma di valva di conchiglia raccoglie l’acqua che fuoriesce dalle bocche e dalle code intrecciate di due delfini e direttamente dallo scoglio con un largo getto a ventaglio. La scogliera è sormontata da tre monti e dalla stella (in ferro battuto), simboli araldici della famiglia Albani. A metà Settecento, la stella venne inglobata da una lanterna in ferro, che simile a un piccolo faro facilitava la navigazione notturna delle barche.

Descrizione
Materiali: travertino, ferro
Datazione: XVIII sec.

Stato di conservazione
La fontana non è più in funzione da molti anni a causa di una perdita di acqua che si infiltra nei garages privati sottostanti. Le superfici si presentano coperte da incrostazioni calcaree di vario spessore, croste e macchie nere. Si osservano inoltre fessurazioni, piccole mancanze, perdita delle stuccature in corrispondenza dei giunti. Nel 2014 inoltre, a causa del cedimento dell’asta metallica che la sosteneva, è stata rimossa la lanterna in ferro battuto.

Tipologia d’intervento
Trattamento biocida; pulitura e rimozione delle incrostazioni calcaree; pre-consolidamento e consolidamento; stuccatura dei giunti e delle fessurazioni; integrazione delle mancanze; applicazione del protettivo finale; impermeabilizzazione delle vasche.
L’intervento di restauro deve inoltre prevedere le seguenti operazioni: revisione ed eventuale rifacimento impianto idrico; revisione e trattamento ringhiera metallica; rubricatura iscrizioni delle due colonne idrometriche; rifacimento delle stuccature delle lastre di pavimentazione dell’area di rispetto; realizzazione dell’impianto illuminazione; sistemazione della limitrofa area verde con alberi

Importo stimato dei lavori
€ 180.000,00 compresi tutti gli oneri
Livello della progettazione
Da progettare

Tempistica
- Redazione progetto definitivo: 60 gg.
- Approvazioni progetto: 60 gg.
- Procedura affidamento: dipende da altri Uffici, in media 90 gg.
- Esecuzione lavori: 150 gg.

Informazioni pratiche

Indirizzo
Piazza Del Porto di Ripetta, Roma
Rione

Campo Marzio