Home > Fontane > Fontana dei Tritoni a piazza Bocca della Verità

Fontana dei Tritoni a piazza Bocca della Verità

Fontana dei Tritoni a piazza Bocca della Verità

La fontana fu edificata a partire dal 1717 per volontà del pontefice Clemente XI Albani (1700-1721) nella piazza antistante la chiesa di S. Maria in Cosmedin che, all’epoca, costituiva il margine meridionale dell’area abitata all’interno delle mura.

Importo dei lavori: € 300.000,00

Importanti lavori di sistemazione della piazza erano appena stati completati; il prolungamento delle condutture dell'acqua Felice permise la realizzazione della fontana monumentale e di un fontanile attiguo a servizio dei cittadini e delle mandrie di bestiame transitanti verso il vicino Foro romano. Il progetto, che si ispira alla fontana del Tritone di Gian Lorenzo Bernini, si deve all’architetto Francesco Carlo Bizzaccheri (1655- 1721) che ideò, in omaggio al pontefice, una vasca ispirata alla stella ad otto punte dello stemma della famiglia Albani. Al centro di questa si eleva una scogliera scolpita da Filippo Bai. Sopra la scogliera due tritoni inginocchiati, con le code incrociate, scolpiti da Francesco Moratti nel 1719-21, sorreggono una valva di conchiglia (in stucco) con funzione di catino, decorata sui lati da due monumentali stemmi Albani, e sormontata da un trimonzio da cui si innalza lo zampillo. Sui bordi della vasca, secondo il progetto originale, erano stati collocati “quattro gruppi, o mascheroni” rimossi nel XIX secolo per mancanza d’acqua. Stessa sorte è toccata al vicino fontanile, smontato per essere ricollocato poco distante nei primi decenni del secolo successivo, allorché la piazza è stata oggetto di una nuova sistemazione.
Descrizione
Materiali: travertino; marmo; stucco
Datazione: 1717-21
Stato di conservazione
La fontana è stata sottoposta a restauro nel 1994 -1995. Da allora è stata oggetto di piccoli interventi di manutenzione ordinaria, tra cui il parziale bendaggio della conchiglia sommitale a seguito di distacchi della finitura in stucco. Il cattivo stato di conservazione della fontana, le cui superfici sono ricoperte in larga misura da spessi depositi di calcare e di materiali inquinanti, oltre che da piante infestanti, muschi e alghe, contrasta con quello dei due vicini monumenti, il Tempio di Ercole vincitore e il Tempio di Portunus, recentemente restaurati dalla Soprintendenza Archeologica di Stato. L’inestimabile valore monumentale del sito, meta continua di flussi turistici, impone un urgente intervento di recupero del monumento.
Tipologia d’intervento
Trattamento biocida; pulitura e rimozione delle incrostazioni calcaree; pre-consolidamento e consolidamento; stuccatura dei giunti e delle fessurazioni; integrazione delle mancanze; applicazione del protettivo finale; impermeabilizzazione delle vasche; revisione dell’impianto idrico e di illuminazione.
Importo stimato dei lavori
€ 300.000 compresi tutti gli oneri
Livello della progettazione
Da progettare
Tempistica
- Redazione progetto definitivo: 60 gg.
- Approvazioni progetto: 60 gg.
- Procedura affidamento: dipende da altri Uffici, in media 90 gg.
- Esecuzione lavori: 240 gg.

Informazioni pratiche

Indirizzo
Piazza Bocca della Verità, Roma
Rione

Ripa