Home > Fontane > Fontana abbeveratoio a piazzale Flaminio

Fontana abbeveratoio a piazzale Flaminio

Fontana abbeveratoio a piazzale Flaminio

Addossata lateralmente al fornice di destra di Porta del Popolo, la fontana fu edificata nella sua forma attuale nel 1886 (come riporta lo stemma comunale che la sormonta), ma già in precedenza qui esisteva un fontanile che serviva ad abbeverare il bestiame che stazionava all’ingresso della città in attesa di essere venduto e condotto al macello. La vasca fu realizzata in occasione dell’apertura dei due fornici laterali di Porta del Popolo, che comportarono la demolizione delle due torri quadrate dell’epoca di Aureliano.

Importo dei lavori: € 25.000,00

I lavori vennero decisi per agevolare il traffico della zona, divenuto intenso in seguito all’istituzione di una linea di omnibus trainata da cavalli che collegava Piazzale Flaminio a Ponte Milvio.
Nel giugno 1997 la fontana è stata restaurata grazie a una donazione del Lions Club Roma Quirinale.
Tra il 2002 e il 2005 la corona posta in cima allo stemma è stata trafugata.
Descrizione
Materiali: travertino; cortina laterizia; ferro
Datazione: 1886
Stato di conservazione
La fontana, posta nei pressi di un importante snodo del trasporto pubblico della città, è soggetta ad un uso intensivo da parte di cittadini e turisti. Ciò comporta la continua diffusione di schizzi o la tracimazione d’acqua dall’invaso, con la conseguenza che tutte le superfici risultano costantemente bagnate. Questo fattore condiziona certamente lo stato conservativo del manufatto, che è infatti estesamente interessato da incrostazioni calcaree e patine biologiche. In particolare, sulle pareti esterne in muratura della vasca quasi non si distinguono più i mattoncini in laterizio che dovrebbero invece essere a vista. L’elevata concentrazione di materiali inquinanti, dovuti all’intenso traffico veicolare, conferisce alle incrostazioni la tipica colorazione grigio-nera. L’impermeabilizzazione della vasca è lacunosa e l’impianto idrico è da revisionare.

Tipologia d’intervento
La fontana necessita di un intervento di manutenzione straordinaria che preveda le seguenti operazioni: trattamento biocida; pulitura e rimozione delle incrostazioni calcaree; pre-consolidamento e consolidamento; stuccatura dei giunti e delle fessurazioni; trattamento degli elementi metallici; applicazione di protettivo finale antigraffito; impermeabilizzazione della vasca; revisione dell’impianto idrico. Sì può inoltre valutare l’eventuale rifacimento in resina della corona sommitale, mancante.
Importo stimato dei lavori
€ 25.000,00 inclusi tutti gli oneri
Livello della progettazione
Da progettare
Tempistica
- Redazione progetto definitivo:30 gg.
- Approvazioni progetto: 60 gg.
- Procedura affidamento dipende da altri Uffici, in media 60 gg
- Esecuzione lavori: 150 gg.

Informazioni pratiche

Indirizzo
Piazzale Flaminio, Roma