Home > Roma antica > Aree archeologiche > Colle Oppio Terme di Traiano Nuovi ritrovamenti archeologici

Colle Oppio Terme di Traiano Nuovi ritrovamenti archeologici

Cole Oppio nuovi ritrovamenti Musa

Il mosaico parietale, databile nella seconda metà del I secolo d.C., rinvenuto a Colle Oppio grazie ai lavori di scavo portati avanti dalla Sovraintendenza ai Beni Culturali di Roma Capitale all’interno della galleria sud occidentale sottostante le Terme di Traiano, rappresenta una scoperta archeologica di straordinario valore per la città di Roma.

Si tratta di un’opera che si estende per quasi 16 metri con raffigurazioni di Apollo e Muse lungo una parete che è stata portata alla luce dagli scavi fino a una profondità di 2 metri, ma che sembra scendere nel sottosuolo fino a 10 metri. Il mosaico costituisce un esempio raro, sontuoso e raffinato di decorazione parietale che va a completare la parete raffigurante un Filosofo e una Musa su un prospetto architettonico di sfondo, scoperta durante la campagna di scavi del 1998.

Informazioni pratiche

Indirizzo
Viale del Monte Oppio, inizio del viale lato Colosseo