XIX Giornata Mondiale del Malato. L’arte del gioiello. Anche tu orafo al museo

La Sovrintendenza Capitolina partecipa all’appuntamento con un laboratorio a distanza pensato in collaborazione con i Dipartimenti di Salute Mentale delle ASL ROMA 1 e ROMA 2 per gli ospiti dei Centri Diurni.

Nell’ambito del progetto Patrimonio in Comune. Conoscere è Partecipare, in occasione della XIX Giornata Mondiale del Malato prevista per l’11 febbraio 2021 Roma Culture, Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali ha organizzato in collaborazione con i Dipartimenti di Salute Mentale delle ASL- ROMA 1 e ROMA 2 il laboratorio a distanza L’arte del gioiello. Anche tu orafo al Museo, a cura di Zètema Progetto Cultura, offerto agli ospiti dei Centri Diurni di Salute Mentale.

L’attività ha la finalità di far conoscere alcuni esempi di gioielli presenti nelle collezioni dei Musei Civici di Roma, dai capolavori di oreficeria Castellani ai Musei Capitolini, al corredo di Crepereia Tryphaena, alla bulla indossata da Germanico bambino sul fregio dell'Ara Pacis, e avvicinare alle antiche tecniche orafe. Grazie agli stimoli visivi ricevuti durante l’introduzione e all’interazione con l’operatore, i partecipanti sono coinvolti in un lavoro pratico per la realizzazione del proprio gioiello, utilizzando materiali semplici.

Attraverso il “fare”, quindi, si comprende la tecnica dello sbalzo e del cesello, impegnandosi in un esercizio di motricità fine, utilizzando anche nella decorazione segni/forme che per la loro valenza emotiva possono essere un utile stimolo alla memoria e aumentare l’interesse e la capacità di concentrazione.
L’iniziativa non si ferma all’11 febbraio ma prosegue nel mese di marzo e oltre con appuntamenti mensili che affiancano le iniziative già consolidate nelle strutture ospedaliere e sanitarie dei progetti della Sovrintendenza di Servizio Civile Universale.

Documenti Scaricabili

Locandina (817 kB)