Educare alle mostre, educare alla città - Tor Marancia borgata di Roma

Tor Marancia borgata di Roma
Data: 
29/01/2020
Luogo: 

Bibliocaffè Letterario - Via Ostiense, 95

Abstract: 

Incontro a cura di Claudio d’Aguanno e Gianni Rivolta.
L’incontro ripercorre le diverse vicende di Tormarancia, una zona che nel corso degli anni ha modificato il suo carattere urbano e sociale.

Dalla connotazione “neorealista” della borgata popolare, progettata dall’Istituto per le Case Popolari negli anni Trenta si giunge sino al Museo Condominiale della Street Art, immagine simbolica del cambiamento di questa zona. Claudio D’Aguanno e Gianni Rivolta guidano il pubblico in un percorso tra la storia e la memoria del territorio a partire dai diversi contributi pubblicati nel recente volume Tor Marancia borgata di Roma – Dal fango di Shangai ai colori dei murales, terzo Quaderno di Moby Dick, a cura del Tavolo Archivio storico e Centro di documentazione su territorio del Municipio VIII.

L’incontro è valido per la formazione e l’aggiornamento del personale della scuola sulla piattaforma S.O.F.I.A. del MIUR, nell’ambito dell’iniziativa formativa: QUARTIERI DI ROMA 

Claudio D’Aguanno, delegato per il Municipio VIII alla Memoria del territorio, ha scritto numerosi saggi sulla storia e memoria del quadrante Garbatella-Ostiense. Come giornalista ha pubblicato su “Paese Sera”, “Il Manifesto”, “L’Unità”, “Accattone”, “Cara Garbatella”. Con Gianni Rivolta, nel 2017, ha costituito il Tavolo Archivio storico e Centro di documentazione su territorio del Municipio VIII.
Gianni Rivolta, giornalista, ha collaborato con “Il Messaggero”, “La Repubblica” e con vari programmi Rai. È autore di diverse ricerche storiche e pubblicazioni sul quadrante sud-ovest della città, tra queste, si segnala il recente volume, Garbatella 100. Il racconto di un secolo. E’ Responsabile della redazione della collana "I Quaderni di Moby Dick" (2017) e del mensile di cronaca locale “Cara Garbatella”.

Informazioni: 

Info e prenotazione
Tel. 060608 tutti i giorni dalle 9.00 alle 19.00

Prenotazione obbligatoria: max 100 persone

Orario: 

Mercoledì 29 gennaio 2020
ore 16.00 

Le date degli appuntamenti potrebbero subire variazioni che saranno indicate sulle pagine web della Sovrintendenza e del Sistema Musei Civici e comunicate tramite e-mail.

Biglietto d'ingresso: 

Incontro gratuito con prenotazione obbligatoria.

È previsto il rilascio dell’attestato di formazione.

CREDITI FORMATIVI SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA
La partecipazione a cinque incontri, attestata, dà diritto agli studenti dei Corsi di: Studi storico-artistici (triennale); Storia dell’arte (magistrale); Storia, Antropologia, Religioni (triennale); Scienze storiche (Età moderna-Età contemporanea / magistrale), al riconoscimento di due crediti formativi universitari.

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA “TOR VERGATA”
La partecipazione a 9 incontri, attestata, dà diritto agli studenti del Corso triennale in Beni Culturali (Archeologici, Artistici, Musicali e dello Spettacolo) al riconoscimento di 3 crediti formativi.
Gli studenti possono partecipare anche soltanto a 3 o 6 incontri con il riconoscimento rispettivamente di 1 o 2 crediti formativi.

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI ROMA TRE
La partecipazione a sei incontri, attestata, dà diritto agli studenti dei Corsi di: Scienze dell’Architettura (triennale); Architettura-Progettazione architettonica(magistrale); Architettura-Progettazione urbana (magistrale); ArchitetturaRestauro (magistrale), al riconoscimento di due crediti formativi universitari.

ACCADEMIA DI BELLE ARTI
La partecipazione ad otto incontri, attestata, dà diritto agli studenti al riconoscimento di due crediti formativi.

Prenotazione obbligatoria: 

Organizzazione: 

Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali.

Ufficio attuazione del programma delle attività di catalogazione e attività didattiche.

Progetto ideato e curato da Nicoletta Cardano.
Collaborano alla realizzazione del programma i Volontari del Servizio Civile Nazionale, progetto della Sovrintendenza Capitolina “Educhiamo insieme 3.0”

Eventi correlati