Educare alle mostre, educare alla città - Lanterne magiche, diorama, cinema ambulanti e ciarlatani: giochi in piazza e feste popolari nell’Italia di fine Ottocento

Lanterna magica a forma di pagoda
Data: 
06/02/2020
Luogo: 

Biblioteca Marconi - via Gerolamo Cardano, 135

Abstract: 

Incontro a cura di Emanuela Lancianese e Amarilli Marcovecchio.
Automati e illusioni ottiche, giochi d'ombra e intrattenitori di strada, l'Italia dei giochi in piazza di fine Ottocento è un caleidoscopio di invenzioni e meraviglie di cui ancora oggi ci stupiamo.

Ripercorrendo le forme di intrattenimento popolari dell'epoca, in questa conferenza - spettacolo, il pubblico viene coinvolto alla scoperta dei piccoli mondi contenuti nelle "scatole" magiche della visione e nei marchingegni escogitati da menti audaci e fantasiose per riprodurre un "cinema" ante-litteram. Affascinati dalle figure di quei ciarlatani, imbonitori, che furono i primi ambulanti a ottenere licenze con motivazioni "spregiudicate" e astuzie sopraffine, rievochiamo l'atmosfera degli spettacoli più improbabili e strabilianti dell'epoca d'oro dei giocattoli. La conferenza è l'occasione per ricordare lo scrigno dei tesori contenuti nella collezione del giocattolo antico di Roma Capitale.  

L’incontro è valido per la formazione e l’aggiornamento del personale della scuola sulla piattaforma S.O.F.I.A. del MIUR, nell’ambito delle iniziative formative: ROMA TRA OTTOCENTO E NOVECENTO e AGGIORNAMENTI SU COLLEZIONI E MOSTRE
Emanuela Lancianese, giornalista e funzionario della Sovrintendenza di Roma Capitale, storica dell’arte, cura la tutela e la valorizzazione della collezione dei giocattoli antichi della Sovrintendenza. Ha ideato e curato la mostra sul gioco al Museo delle Mura e sta organizzando la mostra del giocattolo a Palazzo Braschi.
Amarilli Marcovecchio, storica dell’arte con competenze demo-antropologiche, è una catalogatrice di Zètema che attende alla schedatura scientifica della Collezione di giocattoli antichi di Roma Capitale. Ha pubblicato, tra l’altro: Gabinetto Ottico, Automi e Giostre, in La Piazza Universale. Giochi, spettacoli e macchine di fiere e luna park, 1987; “Li rappezzati di Piazza Navona”. Fieranti a Roma tra i secoli XV e XX nelle fonti bibliografiche e iconografiche, in Spettacoli di piazza a Roma. Le Fonti, Bologna, 2001.

Informazioni: 

Info e prenotazione
Tel. 060608 tutti i giorni dalle 9.00 alle 19.00

Prenotazione obbligatoria: max 60 persone

Orario: 

Giovedì 6 febbraio 2020
ore 16.00 

Le date degli appuntamenti potrebbero subire variazioni che saranno indicate sulle pagine web della Sovrintendenza e del Sistema Musei Civici e comunicate tramite e-mail.

Biglietto d'ingresso: 

Incontro gratuito con prenotazione obbligatoria.

È previsto il rilascio dell’attestato di formazione.

CREDITI FORMATIVI SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA
La partecipazione a cinque incontri, attestata, dà diritto agli studenti dei Corsi di: Studi storico-artistici (triennale); Storia dell’arte (magistrale); Storia, Antropologia, Religioni (triennale); Scienze storiche (Età moderna-Età contemporanea / magistrale), al riconoscimento di due crediti formativi universitari.

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA “TOR VERGATA”
La partecipazione a 9 incontri, attestata, dà diritto agli studenti del Corso triennale in Beni Culturali (Archeologici, Artistici, Musicali e dello Spettacolo) al riconoscimento di 3 crediti formativi.
Gli studenti possono partecipare anche soltanto a 3 o 6 incontri con il riconoscimento rispettivamente di 1 o 2 crediti formativi.

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI ROMA TRE
La partecipazione a sei incontri, attestata, dà diritto agli studenti dei Corsi di: Scienze dell’Architettura (triennale); Architettura-Progettazione architettonica(magistrale); Architettura-Progettazione urbana (magistrale); ArchitetturaRestauro (magistrale), al riconoscimento di due crediti formativi universitari.

ACCADEMIA DI BELLE ARTI
La partecipazione ad otto incontri, attestata, dà diritto agli studenti al riconoscimento di due crediti formativi.

Prenotazione obbligatoria: 

Organizzazione: 

Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali.

Ufficio attuazione del programma delle attività di catalogazione e attività didattiche.

Progetto ideato e curato da Nicoletta Cardano.

 
Collaborano alla realizzazione del programma i Volontari del Servizio Civile Nazionale, progetto della Sovrintendenza Capitolina “Educhiamo insieme 3.0”

Eventi correlati